15.2 C
New York
mercoledì, Maggio 25, 2022
spot_img

F1, GP Australia nel pieno rispetto delle norme anti-Covid

Il caso del tennista Novak Djokovic, espulso dall’Australia – presso la quale era venuto a giocare l’Australian Open – dopo una lunga vicenda giudiziaria in seguito divenuta anche politica partita dal suo rifiuto a sottoporsi alla vaccinazione contro il Covid-19 e l’aver nascosto la sua precedente positività ad esso – avvenuta a dicembre 2021 –, ha sicuramente segnato in maniera profonda il paese, che dopo le misure drastiche prese contro lo sportivo serbo ha deciso di ribadirle per altri eventi che si terranno presso di essa nel 2022, compreso il Gran Premio di Formula 1 a Melbourne.

Per la gara sul circuito dell’Albert Park è stato reso noto che si seguiranno le linee guida che la F1 intende applicare in tutte le piste, ovvero l’obbligo vaccinale per accedere alle strutture.

Il CEO del Gran Premio dell’Australia, Andrew Westacott, ha dichiarato a Speedcafe che le vendite stanno procedendo a gonfie vele, e che “Ci sarà la necessità di essere vigili dal punto di vista della sicurezza e tutti dovranno essere vaccinati”, aggiungendo: “Non voglio neanche prendere in considerazione un evento a porte chiuse, anzi stiamo lavorando con il governo per assicurarci di avere il massimo della folla”.

Insomma, un evento in grande stile ma controllato secondo le norme imposte dal governo centrale di Canberra.

AGC/SP

Foto Scuderia Ferrari

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli