20.7 C
New York
giovedì, Settembre 29, 2022
spot_img

Tavares (Stellantis), in sviluppo un nuovo motore diesel Euro 7

Gran parte del mondo automobilistico si volge sempre più verso l’elettrico, in alcuni casi nella maniera più ferrea e veloce possibile. Le alternative 100% electric, però, non sembrano ancora alla portata di tutta la platea di automobilisti italiani non solo per la mancanza generale di colonnine di ricarica rapida nel nostro paese, ma anche effettivamente per dei costi ancora insostenibili per gran parte della popolazione.

“La questione è anche economica – dice Carlos Tavares, amministratore delegato di Stellantis – per questo chiediamo alla politica di intervenire a sostegno e a favore del consumatore, che potrebbe non essere in grado di permettersi il costo di un veicolo elettrico da un costo molto elevato”. La dichiarazione di Tavares si riallaccia a quello che disse lui stesso in un’intervista recente al Corriere della Sera e diverse testate, sottolineando: “Non va perso di vista il fatto che ci saranno conseguenze sociali e rischiamo di perdere la classe media, la quale non potrà più comprare auto”.

Proprio per questo nel 2023 Stellantis metterà in produzione un nuovo tipo di motore diesel Euro 7, probabilmente un turbo a quattro cilindri a iniezione diretta, che sarà assemblato nello stabilimento di Pratola Serra, in provincia di Avellino. La fabbrica sarà inoltre sottoposta ad un processo di ammodernamento che la metterà in prima linea nel processo di elettrificazione della gamma Stellantis, che Tavares vuole comunque attuare, per quanto con maggiore prudenza rispetto ad altri colossi dell’automobilismo.

Foto Stellantis

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli