0.5 C
New York
giovedì, Gennaio 20, 2022
spot_img

UE, “fast” solo una colonnina di ricarica su dieci

Nell’Unione Europea solo una colonnina per auto elettriche su dieci ha una velocità di ricarica accettabile, secondo l’Associazione europea dei costruttori di automobili (Acea), in occasione della discussione della proposta di modifica del Regolamento sulle infrastrutture per i combustibili alternativi (AFIR-Alternative Fuels Infrastructure Regulation) presentata dalla Commissione europea lo scorso luglio nel quadro del pacchetto di misure per il clima “Fit for 55”, che prevede il bando delle vetture endotermiche nel territorio dell’Unione entro il 2035.

Solamente 25mila punti di ricarica su 225mila totali nell’UE possiedono una potenza superiore ai 22 kW. Addirittura a Malta si registra un’assenza totale di colonnine fast. L’Italia ne presenta solo il 9,4%, anche se il traguardo peggiore è sicuramente quello dell’Olanda, che pur avendo il maggior numero tra tutti i Paesi europei di colonnine (64.236) quelle considerate abbastanza veloci sono solo il 3,6%.

La penisola italiana, comunque, non ha nulla di cui vantare: sono infatti solo 11 le stazioni di servizio dotate di dispositivi di ricarica, stando ad una ricerca di Enel X, che rileva anche che ci sono soltanto 13.077 colonnine in Italia.

Foto Enel Group

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli