0.8 C
New York
giovedì, Gennaio 20, 2022
spot_img

F1, trattativa Alfa Sauber-Andretti fallita

Quello che sembrava un accordo fatto tra Michael Andretti e la Islero Investments AG, che detiene la maggioranza delle quote della Sauber e che corre in F1 col marchio Alfa Romeo. E invece la cessione ormai certa del team svizzero è saltata, complice la tattica attendista di Andretti per la diminuzione del valore, di 350 milioni di euro, dell’80% delle azioni della Sauber di proprietà della Islero che ha infastidito non poco la famiglia Rausing.

Insomma, un tira e molla che alla fine ha fatto solo male all’ex pilota americano, il quale così vede sfumare il suo sogno non solo di avere una scuderia di F1, ma anche di far debuttare il suo protetto Colton Herta, che era già in procinto di partecipare alle prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti 2021 al volante dell’Alfa Romeo al posto di Kimi Raikkonen prima che rinunciasse all’ultimo minuto, forse a causa degli attriti che già si stavano formando tra Andretti e la Islero.

A questo punto Herta può considerarsi fuori dai giochi per il sedile Alfa del 2022 al fianco di Valtteri Bottas, per il quale restano tre candidati: l’attuale pilota del team Antonio Giovinazzi, il cinese Guanyu Zhou, dotato di una consistente valigia, e l’australiano Oscar Piastri, al momento favorito alla vittoria del titolo di F2 di quest’anno già alla sua stagione d’esordio.

Foto Alfa Romeo Racing ORLEN

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli