3.3 C
New York
giovedì, Febbraio 2, 2023
spot_img

Trasporti, possibili inasprimenti per multe e nuovi obblighi al volante

Dal divieto di fumare in auto all’inasprimento delle multe per chi utilizza il cellulare alla guida, passando per l’estensione della validità del foglio rosa da 6 a 12 mesi e un nuovo bonus taxi allargato rispetto a quello del 2020: sono numerosi i temi oggetti degli emendamenti al Dl Infrastrutture che saranno discussi tra martedì 19 ottobre 2021 e giovedì 21 ottobre 2021 alla Camera dei Deputati dalle Commissioni IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni) e VIII (Ambiente, territorio e lavori pubblici).

Sono 434 gli emendamenti al disegno di legge di conversione del decreto-legge 10 settembre 2021, n. 121. Tra questi vi è grande attenzione verso i monopattini elettrici, per i quali si vogliono proporre nuovi obblighi assicurativi, di targhino e di casco alla guida, oltre alla lotta contro l’abuso della modalità “free floating”, ovvero la tendenza degli utenti a lasciare i monopattini ovunque loro vogliano, creando grossi problemi alla viabilità sui marciapiedi, soprattutto ad anziani e a persone su carrozzina. Si avanza di fronte a tal questione l’utilizzo di “appositi spazi riservati alla sosta dei monopattini contraddistinti da un’apposita segnaletica”.

Da segnalare inoltre la volontà d’inasprire le multe per chi utilizza apparecchi radiotelefonici, smartphone, computer portatili, notebook, tablet e altri dispositivi alla guida che richiedono l’utilizzo delle mani, con una proposta che porterebbe le sanzioni “da 422 a 1.697 euro – oggi è da 167 a 661 euro –  e l’importante novità della sospensione della patente da 7 giorni a due mesi, con la decurtazione di 5 punti”, mentre “La recidiva nel biennio comporterà una sanzione amministrativa da 644 a 2.588 euro e la sospensione della patente da uno a tre mesi, con 10 punti decurtati sulla patente”.

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli