lunedì, Settembre 27, 2021
HomeEconomiaDOMOFLOREA, il market place di chi vende e ama i fiori

DOMOFLOREA, il market place di chi vende e ama i fiori

Dopo il successo iniziale, il primo e commerce italiano per la vendita di fiori online punta a fare il pieno di iscritti proponendo 3 mesi gratuiti per i fiorai che aderiscono. Nel portale sono già presenti fiorai di 5 regioni italiane. Decine i negozi in vetrina, ai primi posti i fiorai di Roma, Milano, Genova e Bologna. I compratori iscritti al sito sono già 500. “Raccogliamo i frutti di un anno di lavoro, iniziato in piena pandemia” spiega il titolare Matteo Mazzola.

L’innovativa start up DomoFlorea, il primo marketplace italiano dedicato alla vendita di fiori online, ha riscosso subito un grande successo tra i professionisti del settore e tra il pubblico. Il sito ha aperto da pochi mesi, dà la possibilità a tutti i negozi di fiori italiani di avere una vetrina di vendita virtuale connettendosi direttamente ai clienti.

L’idea del giovane imprenditore Matteo Mazzola, modenese trasferitosi in Svizzera, sta avendo successo e punta ora a fare il pieno di adesioni.

I vantaggi di DomoFlorea sono notevoli in termini di costi e visibilità. I 3 mesi di prova gratuita consentono all’utente di prendere confidenza con il marketplace, la cui tecnologia è “user friendly”, ovvero molto intuitiva e semplice da usare sia per i venditori che per i compratori.

L’assistenza è costante e la visibilità dei prodotti con le rispettive vetrine è garantita 24 ore su 24. Il mercato dei fiori, peraltro, è in crescita. Secondo a dati di Euromonitor international, uno dei maggiori fornitori di ricerche di marketing, registra un giro d’affari pari a 100 miliardi di dollari nel mondo e solo in Italia di 2,7 miliardi di euro. In questo contesto si inserisce il business di Domoflorea, che sarà capace di portare a casa di chi circonda e ci conosce fiori recisi e fiori secchi, piante e mazzi di fiori con la modalità del marketplace, che per la prima volta arriva in Italia nel mondo dei fiori.

nella foto Matteo Mazzola

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments