-5.9 C
New York
giovedì, Gennaio 27, 2022
spot_img

Oleodotto israeliano top secret per bypassare il canale di Suez

Secondo l’agenzia Bloomberg Il nuovo governo israeliano riesaminerà un accordo per spedire petrolio dagli Emirati Arabi Uniti attraverso un oleodotto israeliano top secret che bypassa il Canale di Suez, anche se il ministro dell’Energia sostiene che non offrirà benefici all’economia israeliana, almeno da quanto  ha riferito il quotidiano Haaretz .

L’accordo è stato firmato nell’ottobre 2020 dal precedente governo guidato da Benjamin Netanyahu. Anche il ministro per gli affari ambientali Tamar Zandberg si oppone all’accordo, affermando che potrebbe portare a gravi danni ecologici, come ha riferito ad Haaretz. 

I gruppi ambientalisti hanno già presentato ricorso in tribunale contro l’accordo, affermando che è stato approvato senza l’autorizzazione del precedente governo.

L’accordo è stato visto come un vantaggio significativo del patto di normalizzazione fra Israele e Paesi Arabi è vecchio di un anno, ma è il primo tra Israele e uno stato del Golfo.

La compagnia statale israeliana Europe-Asia Pipeline Co.(EAPC) e Israel-UAE Med-Red Land Bridge hanno firmato un memorandum d’intesa per spedire petrolio dalla nazione del Golfo verso l’Europa e l’Asia attraverso un oleodotto che collega due città portuali israeliane, una sul Mar Rosso e l’altro sul Mediterraneo.

L’accesso al gasdotto consentirebbe alla nazione del Golfo di ridurre l’uso della più costosa e lunga rotta del Canale di Suez

foto EAPC

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli