lunedì, Settembre 27, 2021
HomeAmbienteBERGAMO, ORIO, 17.000 firme per cambiare progetto RFI

BERGAMO, ORIO, 17.000 firme per cambiare progetto RFI

I COMITATI LE CONSEGNERANNO A COMUNE, REGIONE E 4 MINISTERI

La campagna contro la tratta ferroviaria Bergamo-Orio al Serio non si ferma neanche durante l’estate. Il comitato del quartiere Boccaleone ha comunicato che sono state raccolte oltre 17.000 firme (3.000 cartacee e 14.144 online) per chiedere modifiche sostanziali al progetto di Rete Ferroviaria Italiana.

Il piano originale prevede la costruzione di un collegamento di superficie tra Bergamo e l’aeroporto di Orio al Serio da completarsi in tempo per le olimpiadi di Milano-Cortina del 2026.

I quartieri coinvolti chiedono invece una valutazione di impatto ambientale della proposta di Rfi e l’interramento della ferrovia per rendere il progetto più sostenibile ed evitare una spaccatura netta del territorio.

Nella mattinata del prossimo 27 luglio la presidente del comitato di quartiere Boccaleone Danila Maida consegnerà le firme raccolte al protocollo del Comune di Bergamo. Copia delle stesse verrà trasmessa anche alla Regione Lombardia, Rfi ed ai ministeri della Transizione Ecologica, dell’Economia, delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibile e alla Direzione generale Turismo del dicastero della Cultura. 

Foto tracciato ferrovia contestata

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments