sabato, Settembre 25, 2021
HomeEnergiaSLOVENIA: invista raddoppio centrale nucleare di KRSKO a 190 Km da Trieste

SLOVENIA: invista raddoppio centrale nucleare di KRSKO a 190 Km da Trieste

Il quotidiano Primorski Dnevnik riporta che i deputati dell’Assemblea Nazionale slovena hanno adottato una risoluzione sulla strategia del paese il clima.

La risoluzione è stata integrata con la disposizione che “ nel campo dell’energia nucleare la Slovenia ne prevede l’uso a lungo termine”. Una formulazione che apre le porte alla costruzione della seconda unità nucleare a Krško, lungo la Sava, importante affluente del Danubio vicino al confine con la Croazia, un territorio che viene definito dai media a rischio sismico medio-alto e peraltro a circa 190 km da Trieste.

Il progetto Krško 2 riguarda la costruzione di un secondo reattore accanto all’unica centrale nucleare in territorio sloveno.

La chiusura di Krško, in funzione da 40 anni, era inizialmente stata prevista per il 2023, ma la Slovenia ne aveva comunicato l’allungamento della concessione fino al 2043 e il suo raddoppio, con la costruzione di un secondo reattore per una spesa stimata in circa 5 miliardi di euro.

Nella foto la centrale nucleare di KRSKO

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments