Sono state inaugurate dall’amministratore del Gruppo Sonelgaz, Chaher Boulakhras, due nuove strutture volte a rafforzare la capacità di approvvigionamento elettrico della capitale e dei suoi dintorni, a Ben Aknoun e Texesraine (comune di Hydra), nonchè la sede del dipartimento di distribuzione di Guè de Constantine (est di Algeri) che gestisce 243.539 clienti nell’energia elettrica e 167.373 nel gas.

Oltre a queste due posizioni, altre sette centrali sono in corso e altre in fase di avvio. Da quanto riportato oggi dall’agenzia Ecofin – specializzata in questioni energetiche – si rende noto che Eni lavorerà in Algeria, a fianco dell’azienda pubblica Sonatrach, su un progetto pilota per la produzione di idrogeno verde.

Nel corso di un incontro, avvenuto tra le due parti, Eni e Sonatrach avrebbero concordato di procedere rapidamente nell’attuazione di un protocollo d’intesa, risalente a marzo, per valutare la fattibilità commerciale di un progetto di utilizzo di energia eolica e solare.

Al fine di preservare le risorse idriche del Paese, sarà esaminato l’utilizzo dell’acqua prodotta dai giacimenti petroliferi, per i processi di elettrolisi necessari alla produzione di idrogeno.

Foto centrale gas Algeria

AGC GreenCom 17 Luglio 2021 13:18