Esperienze analoghe ci sono state anche  Dresda, anche se con risultati non semprenapprezzabili . Ora ci prova Karlsruhe, la città nel sud-ovest della Germania, nel Baden-Württemberg.

La proposta è quella di un tram urbano che trasporta anche le merci. Alla base di questa iniziativa c’è la vasta rete di tranvie e treni pendolari dell’area metropolitana che consente di impostare un servizio diffuso di presa e consegna delle merci.

Nei tram è previsto uno scompartimento dedicato a questo servizio, ma flessibile: nelle ore di punta sarà normalmente occupato dai passeggeri, mentre in orario di morbida verrà destinato al trasporto delle merci.

Il tram ritirerà i colli dagli hub logistici dove gli spedizionieri li avranno depositati. Il tram trasporterà quindi i pacchi verso i corner urbani nel centro della città, dove avverrà la consegna finale, l’ultimo miglio, con mezzi a emissioni zero come i van elettrici.

La responsabilità dello sviluppo di tutta la piattaforma digitale che rende possibile questo servizio è di Init, una società di Karlsruhe specializzata nell’Information Ttechnology per i trasporti pubblici.

Init sovrintende alla movimentazione di tutte le merci in stretta connessione con i committenti e i servizi logistici: prenotazione del servizio, gestione del trasporto e sistemi di pagamento.

Il modello di esercizio denominato Karlsruhe TramTrain può essere esteso anche a tutta l’area circostante in quanto i tram della cittadina tedesca possono percorrere anche i binari delle ferrovie tradizionali e uscire dai confini urbani per servire hub logistici più facili da predisporre in periferia.

il progetto del tram per le merci è stato sviluppato a Karlsruhe, città che può contare su una rete di trasporto pubblico di primo livello e ampie sinergie con l’industria e la ricerca. Questa iniziativa si inserisce nell’esperienza di RegioKArgo promossa da vari soggetti come Automotive Engineering Network, l’Istituto di tecnologia di Karlsruhe, l’Università di scienze applicate, altri centri di ricerca tecnologica e con partner nel settore del trasporto pubblico e nell’industria della logistica.


Foto e fonte traspotoeuropa.it

AGC GreenCom 15 Luglio 2021 14:33