Sono arrivati a 42 i morti dovuti all’ondata di maltempo con conseguenti alluvioni che sta colpendo la Germania. Ad essere colpiti soprattutto il distretto di Bad Neuenahr Ahrweiler, nella Renania-Palatinato, con 18 vittime e, stando ai numeri della polizia di Colonia, 20 a Euskirchen, nel sud della Vestfalia.

Tuttavia c’è anche un grandissimo numero di dispersi: il ministro dell’Interno della Renania-Palatinato Roger Lewentz (SPD) parla addirittura di 50-70 solo nel suo Land.

La cancelliera Angela Merkel, in visita oggi a Washington, si è detta “sconvolta per la catastrofe”, e ha espresso condoglianze alle famiglie delle vittime e dei dispersi attraverso un tweet del suo portavoce Steffen Seibert.

Ad essere colpiti anche altri Paesi al confine con la Germania, tra cui il Belgio – che conta finora 5 morti – e i Paesi Bassi.

“Il mio pensiero va alle famiglie delle vittime delle devastanti alluvioni in Belgio, Germania, Paesi Bassi e il Lussemburgo – dichiara in un tweet la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen – L’UE è pronta ad aiutare. I Paesi colpiti possono rivolgersi al sistema di Protezione Civile dell’UE”.

AGC GreenCom 15 Luglio 2021 16:42