15.9 C
New York
lunedì, Ottobre 25, 2021

Buy now

spot_img

CNR/ THALES ALENIA accordo per volo umano nello Spazio con Aeronautica Militare

Siglati presso la Casa dell’aviatore, due accordi di collaborazione per valorizzare le conoscenze e le competenze dell’Aeronautica Militare nel settore aerospaziale e in particolare del volo umano spaziale, settore in cui la Forza Armata ha la competenza per la gestione operativa e la sperimentazione in microgravità.

Un nuovo ambito strategico, quello dell’accesso alle orbite basse terrestri, al quale si sta guardando con sempre maggiore attenzione anche tramite il volo umano spaziale, per accrescere la competenza della Difesa nel settore e incrementare il livello di protezione delle infrastrutture spaziali nazionali.

Gli accordi siglati dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di squadra aerea Alberto Rosso, rispettivamente con Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio nazionale delle Ricerche (Cnr), e con Massimo Claudio Comparini, amministratore delegato di Thales Alenia Space Italia, testimoniano il ruolo di eccellenza acquisito dall’Italia nell’ambito della ricerca scientifica e delle capacità industriali nel settore aerospaziale.

Si inseriscono quindi nella cornice di sinergie che la Forza armata sta sviluppando con il mondo delle Istituzioni – come l’accordo siglato di recente con la Regione Emilia Romagna – dell’industria e della ricerca scientifica per accrescere mutuamente quelle competenze ritenute necessarie nell’ambito dell’esplorazione umana dello spazio nel settore del Commercial Spaceflight.

Tra gli accordi già in essere quelli con l’Agenzia spaziale italiana (Asi) che evidenziano il forte legame tra istituzioni militari e civili con l’obiettivo di rafforzare le capacità nazionali in un settore strategico ed essenziale per la ricerca scientifica, la sperimentazione e la difesa nazionale.

Nell’ambito della collaborazione tra l’Aeronautica militare e Thales Alenia Space Italia, joint venture tra Thales 67% e Leonardo 33% l’accordo ha lo scopo di promuovere l’accesso all’orbita bassa terrestre a favore delle Istituzioni, della comunità scientifica nazionale, dell’industria e degli operatori commerciali, favorendo lo sviluppo di una filiera di ricerca su temi strategici quali per esempio medicina, nuovi materiali, biogenetica, nonchè supportare le possibilità di sviluppo tecnologico e OT&E (operational testing & evaluation) in microgravità.

Tale approccio consentirà altresì, di valorizzare le competenze industriali nazionali nel settore delle infrastrutture spaziali, sia per lo sviluppo di nuove capacità operative, sia per l’incremento di nuove competenze scientifiche e tecnologiche.

La Forza Armata ampliando la conoscenza dei nuovi protocolli addestrativi in sviluppo nel contesto del Commercial Spaceflight grazie alla Letter of Agreement firmata proprio con Axiom Space nel 2019, intende supportare queste progettualità attraverso specifiche professionalità che saranno al servizio della strategia nazionale di settore.

A ciò si aggiunge l’accordo con il Cnr che rafforza un già costituito programma di collaborazione nell’ambito delle opportunità di sperimentazione in microgravità legate al Commercial Spaceflight e alle frontiere dell’esplorazione.

E’ stato firmato anche un accordo di collaborazione fra Thales Alenia Space Italia e la società Axiom Space, società americana selezionata dalla Nasa per la realizzazione dei primi moduli spaziali che formeranno il segmento commerciale della Stazione spaziale internazionale.

Una collaborazione industriale che testimonia la vivacità e il valore strategico del Commercial Spaceflight come occasione di incremento delle capacità tecnologiche di stimolo alla In Orbit economy e di consolidamento dei tradizionali rapporti bilaterali tra Stati Uniti ed Italia.

In tale collaborazione sarà coinvolto anche personale dell’Aeronautica Militare inviato in addestramento presso la sede di Axiom di Houston in Texas per sperimentare per la prima volta nuovi protocolli addestrativi e che in questa circostanza fornirà supporto anche alle fasi di analisi, progettazione, ingegnerizzazione e messa in opera dei moduli.

Gli accordi  rafforzano la cooperazione tra pubbliche amministrazioni, enti di ricerca e realtà dell’industria nazionale e internazionale.

Foto sottoscrizione accordo agenzia DIRE

agc//GL

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
2,991FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles