Grazie ad una nuova tecnologia energetica brevettata, la società tecnologica Meva Energy ha firmato un accordo con IKEA Industry sulla produzione di energia elettrica dai residui di materiali in legno utilizzati per la produzione di mobili. Il valore del contratto ammonta a 24 milioni di euro.

In meno di tre anni, Meva Energy metterò in funzione una tipologia rivoluzionaria di centrale elettrica, basata sulla conversione termochimica di materiale di scarto di basso valore della produzione di mobili di IKEA Industry.

La struttura sarà costruita presso la fabbrica di mobili di IKEA Industry a Zbaszynek, in Polonia. La partnership tra Meva Energy e IKEA Industry significa l’introduzione sul mercato di una tecnologia completamente nuova e altamente efficiente per la produzione di energia verde.

L’accordo prevede che Meva Energy possiederà e gestirà un impianto per la produzione di 2,4 MW di elettricità all’interno dei cancelli della più grande unità produttiva di IKEA Industry, lo stabilimento di Zbaszynek, in Polonia. Meva Energy fornirà elettricità e incasserá una tassa di ricezione per i rifiuti di legno da IKEA Industry per un periodo di 10 anni.

foto IKEA Industry a Zbaszynek

AGC GreenCom 13 Luglio 2021 10:23