21.7 C
New York
giovedì, Ottobre 21, 2021

Buy now

spot_img

Viceministra Bellanova visita Porti Brindisi e Bari

Visita istituzionale della Viceministra Infrastrutture e Mobilità Sostenibili Teresa Bellanova oggi lunedì 12 luglio nei Porti pugliesi di Brindisi e Bari. L’impegno della dinamica Viceministra è cominciato di buon mattino a Brindisi, accompagnata dal Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale (AdSP) del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi. Il Presidente ha illustrato i progetti realizzati e le opere che AdSP MAM sta avviando appunto nei due importanti scali marittimi del sistema. Quindi, breve visita nel Porto a bordo di una motovedetta della Capitaneria di Porto messa a disposizione dal comandante, C.V. (CP) Fabrizio Coke e, al rientro, incontro con una ristretta rappresentanza della comunità portuale.

La Viceministra Bellanova, sempre accompagnata dal Presidente e dal Management di AdSP MAM, si è poi spostata a Bari per la seconda tappa del tour a Bari, con analoga visita del Porto a bordo di una motovedetta della Capitaneria di Porto. L’unità è stata messa a disposizione dal Direttore Marittimo della Puglia e Basilicata Jonica, Amm. Giuseppe Meli. Teresa Bellanova ha subito dopo incontrato, nella sede di AdSP MAM, una ristretta rappresentanza del cluster marittimo e portuale.

“Quanto ci ha appena illustrato il Presidente Patroni Griffi – ha detto Bellanova parlando con i giornalisti intervenuti – evidenzia con chiarezza il ruolo importante che questo sistema portuale ricopre nel Mare Adriatico e conferma la qualità della governance messa in campo anche alla luce della capacità di attrarre investimenti finalizzati a qualificare l’assetto funzionale e organizzativo dei cinque porti del sistema e a consolidare relazioni con le altre sponde dell’Adriatico. Da parte nostra non faremo mancare né attenzione né interlocuzione perché si possa proseguire nel lavoro avviato e nel consolidamento di un percorso che ha già dalla sua conferme significative”.

“Sono convinta e non da adesso – ha aggiunto Bellanova – della centralità del mare e del sistema portuale per lo sviluppo e il rilancio del nostro Paese. A maggior ragione per il Mezzogiorno anche in relazione alla crescente rilevanza dell’area mediterranea nei flussi commerciali. Rilevanza confermata, ad esempio, proprio dall’aumento di merce movimentata proprio dai Porti di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli in quest’ultimo periodo”.

“Le nostre parole – ha sottolineato ancora la Viceministra – sono: sostenibilità sociale, economica, ambientale, dunque intermodalità, interoperabilità, accessibilità sviluppo del sistema portuale, sviluppo della rete ferroviaria, efficienza della catena logistica. Tutti elementi che devono interagire e funzionare a livelli competitivi. E il PNRR dovrà essere anche l’innesco di una reazione a catena nella quale non sarà solo lo Stato a svolgere la parte principale, ma nello specifico del sistema marittimo portuale, tutti i soggetti coinvolti: dalle Autorità di Sistema in quanto soggetti forti e autorevoli. Vale a dire compagnie marittime, operatori industriali, soggetti finanziari, ai vettori e l’intero complesso di attività che gravitano sul settore. Sotto questo profilo  l’Autorità di Sistema del Mare Adriatico Meridionale ha tutte le potenzialità per consolidare la sua posizione nel Mediterraneo di cui è parte integrante, anche attraverso quelle azioni a più ampio raggio che sono le partnership internazionali in corso”.

 

 

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
2,990FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles