domenica, Settembre 19, 2021
HomeAttualitàF1, Austria amara per Hamilton, e Verstappen sogna il Mondiale. Ferrari discreta

F1, Austria amara per Hamilton, e Verstappen sogna il Mondiale. Ferrari discreta

Il Re è nudo. Si pensa solo a questo vedendo la debacle di Lewis Hamilton (Mercedes), costretto durante il Gran Premio d’Austria 2021 a lasciare passare il suo compagno di squadra Valtteri Bottas perché più veloce di lui, nella speranza più di potersi difendere da Lando Norris (McLaren) che di attaccare un Max Verstappen (Red Bull) imprendibile. E così il campione del mondo in carica si è dovuto accontentare di una quarta posizione che sa veramente di sconfitta, che avrebbe potuto essere addirittura quinta se non fosse stato per l’uscita di pista di Sergio Perez (Red Bull) a inizio corsa, spinto fuori da Norris – poi penalizzato di 5 secondi durante la sosta ai box –, che lo ha spedito a metà gruppo, costringendolo a una rimonta forsennata. Al già deludente ritmo di gara ha contribuito un danno rimediato alla vettura ad un passaggio sul cordolo in Curva-10, costringendolo dunque a lottare con un mezzo in condizioni non ottimali.

Un Hamilton quindi sempre più nel baratro, ora lontano di ben 32 lunghezze da Verstappen (182-150), più di una vittoria con giro più veloce ed eventuale pole position ottenuta tramite la qualifica sprint – che debutterà in Gran Bretagna e si vedrà in altre due tappe della stagione odierna – senza punti iridati ottenuti dall’olandese.

Anche la Red Bull si trova in stato di grazia – mai così forte dal 2013, anno del suo ultimo titolo con Sebastian Vettel –, visto che guida il Mondiale Costruttori con un ampio margine sulla Mercedes (286-242).

Il Gran Premio d’Austria ha visto inoltre una Ferrari sì debole in qualifica, ma che in gara con Carlos Sainz è riuscita a risalire fino alla quinta posizione, mentre Charles Leclerc si è dovuto accontentare dell’ottavo posto anche a seguito di due contatti con Perez, per i quali il messicano è stato penalizzato di dieci secondi al traguardo, permettendo a Sainz di guadagnare un’ulteriore piazza finale. Un risultato sicuramente non disastroso come ci si aspettava alla vigilia, ma che comunque non permette alla Rossa di continuare a sognare con sicurezza la terza posizione finale tra i Costruttori, che si allontana sempre più a vantaggio della McLaren (141-122).

Il prossimo weekend di gara si terrà in Gran Bretagna, sul circuito di Silverstone, tra il 16 e il 18 luglio 2021, dove si assisterà anche alla prima qualifica sprint della storia della Formula 1, ovvero una corsa breve che determinerà le posizioni sulla griglia di partenza in quella di domenica, assegnando inoltre punti iridati ai primi tre classificati (3-2-1).

Foto Mercedes-AMG Petronas Formula One Team

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments