Ravenna accelera sulla transizione ecologica. E lo fa dedicandosi al settore del trasporto pubblico locale. L’amministrazione cittadina ha firmato un Memorandum d’Intesa con Gruppo Hera, la controllata comunale Ravenna Holding, Start Romagna ed Aess – Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile. Insieme i partner avvieranno un progetto per produrre idrogeno verde, con cui rifornire nuovi autobus a fuel cell.

Dopo Bolzano, è dunque il comune romagnolo a scommettere sul vettore ai fini della decarbonizzazione dei mezzi pesanti.

Nel dettaglio, l’accordo è finalizzato alla realizzazione, nei pressi del deposito autobus di Ravenna, di un complesso per la generazione, lo stoccaggio e la distribuzione dell’idrogeno, sfruttando solo acqua e sole. Ad alimentare il futuro impianto di elettrolisi sarà infatti un sistema fotovoltaico distribuito sui tetti degli edifici e su nuove pensiline destinate al parcheggio bus. Il combustibile green finirà nei serbatoi di mezzi a fuel cell che andranno ad integrare l’attuale flotta pubblica di Start Romagna.

 

AGC GreenCom 16 Giugno 2021 16:14