Nuovo concept di comunicazione per Italo che annuncia anche, in un comunicato stampa 60 nuove tratte, 87 collegamenti al giorno con il nuovo orario estivo, nuovi e accurati standard di sicurezza e comfort e nuove destinazioni per portare i turisti al mare. Tutto all’insegna della modernità e sostenibilità rimanendo fedeli all’inconfondibilità del brand Italo.

Anche una nuova veste grafica che richiama l’avveniristico muso dei suoi treni, rimandando chiaramente al concetto di dinamicità e stile. Immediate e chiare comunicazioni, dal sito desktop alla versione mobile, dall’app alle biglietterie automatiche in stazione, passando per i canali BRL e le maxi- affissioni pubblicitarie, realizzato in collaborazione con la ACC & Partners e con la direzione creativa di Carlo Ventura.

I treni sono più green e sicuri grazie all’istallazione dei filtri HEPA che garantiscono il ricambio totale ogni 3 minuti, come in aereo. Da fine maggio, ha esordito la nuova linea Torino-Milano-Roma-Bari, passando per Caserta, Benevento, Foggia e Barletta e dal 13 giugno anche Trani, Bisceglie e Molfetta, Calabria e Cilento: triplicate da 2 a 6, unendo tutta Italia da Torino a Reggio Calabria senza cambi intermedi, servendo Agropoli Castellabate, Vallo della Lucania,Sapri, Scalea, Paola, Lamezia Terme, Vibo Valentia-Pizzo, Rosarno e Villa San Giovanni, alle quali dal 13 giugno si è aggiunta anche Maratea, prima tappa di Italo in Basilicata.

Non solo Sud però, Italo ha introdotto una nuova linea con 2 servizi al giorno che collegano per la prima volta senza cambi intermedi l’Adriatica, nello specifico le città di Forlì, Cesena, Rimini,Riccione, Cattolica e Pesaro alle stazioni Italo di Bologna, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini e Napoli Centrale.

Dal 15 luglio ripartiranno poi 6 viaggi quotidiani lungo la lineaMilano – Ancona, passando per Bologna, Forlì, Cesena, Rimini, Riccione e Pesaro. Altra novità in Nord Italia l’arrivo dei treni Italo a Trieste, Monfalcone, Latisana e Portogruaro che dal 27Maggio sono collegate con 2 viaggi al giorno a Venezia Mestre, Padova, Rovigo, Bologna,Firenze, Roma e Napoli.

“In un periodo di lockdown abbiamo continuato ad investire sul territorio programmando una rete capillare e rispondendo alle domande di tante zone d’Italia che ancora non erano collegate all’Alta Velocità – ha dichiarato Fabrizio Bona, Chief Commercial Officer di Italo – Ci siamo rinnovati per affrontare le nuove sfide che ci attenderanno in futuro, con l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinto”.

AGC GreenCom 16 Giugno 2021 14:00