La viabilità umbra potrà contare su due svincoli della superstrada Terni-Rieti, a Piediluco e Colli sul Velino che saranno aperti dal 31 luglio. In particolare, lo svincolo per Piediluco, venendo da Terni subito dopo il ponte sul Velino, sarà utilizzato dalle autovetture e dal traffico leggero per raggiungere i centri abitati e le rispettive località turistiche tramite la strada provinciale 62, mentre gli autobus turistici e i mezzi pesanti utilizzeranno il secondo svincolo di Colli sul Velino e potranno raggiungere la cascata delle Marmore e il lago attraverso un percorso separato, tramite un breve tratto del vecchio tracciato della statale 79. Sarò anche smantellata, per motivi di sicurezza, la rotatoria provvisoria all’uscita della galleria Valnerina.

AGC GreenCom 13 Giugno 2021 9:51