L’agenzia Reuters rende noto che la nave russa Fortuna ha iniziato a posare i tubi per il gasdotto Nord Stream 2 nelle acque tedesche,  citando la Waterway and Shipping Authority tedesca.

Il Nord Stream 2, che scorre sotto il fondo del Mar Baltico dalla Russia alla Germania aggirando l’Ucraina, è stato oggetto di critiche da parte degli degli Stati Uniti convinti che aumenterà la dipendenza europea dal gas russo, tanto che la Fortuna e altre navi che prendono parte al progetto sono state aggiunte a un elenco di sanzioni statunitensi.

“Tutti i lavori vengono eseguiti in conformità con i permessi disponibili”, ha detto Nord Stream 2 in un commento inviato via e-mail.

La nave Fortuna lavorerà nelle acque tedesche dal 22 maggio al 30 giugno, avendo precedentemente posato i tubi in Danimarca.

Il Cremlino afferma che l’iniziativa da 11 miliardi di dollari guidata dalla compagnia energetica statale russa Gazprom, è un progetto commerciale, ma diverse amministrazioni statunitensi si stanno ancora opponendo anche se ormai la realizzazione dell’imponente opera è ormai avviata.

Nella foto la nave posatubi russa “Fortuna”

AGC GreenCom 25 Maggio 2021 9:30