La cinese Huawei lancerà la prossima settimana il sistema operativo mobile HarmonyOS, sviluppato dopo aver perso l’accesso ad Android a causa delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti.

Lo riferiscono i media cinesi citando un messaggio pubblicato dall’account ufficiale su Weibo – l’equivalente cinese di Twitter – in cui si annuncia un evento di presentazione il 2 giugno. HarmonyOS, chiamato Hongmeng in cinese, era già stato lanciato per altri tipi di dispositivi come tablet o “indossabili” nell’agosto 2019.

Sistema operativo Harmony  con stile HarmonyOS, è un open-source gratuitomicrokernel-basato sistema operativo distribuito sviluppato da Huawei con un Licenza BSD a 3 clausole.

Svelata il 9 agosto 2019, la piattaforma è progettata principalmente per Internet delle cose Dispositivi (IoT). La versione 2.0 di Harmony OS è stata annunciata a settembre 2020 con il supporto per smartphone, auricolari, orologi e smart TV.Harmony 2.0 supporta lo sviluppo incrociato per smartphone, unità principali per auto, smartwatch e smart TV. È possibile sviluppare un’unica interfaccia utente che si adatterà automaticamente a diversi dispositivi.

La societè prevede che oltre 300 milioni di dispositivi funzioneranno su HarmonyOS entro la fine di quest’anno, di cui circa un terzo – precisa l’agenzia di stampa Xinhua – sarebbero dispositivi di altre società che lo incorporerebbero come sistema operativo.

AGC GreenCom 25 Maggio 2021 10:31