E’ Pierluigi Di Palma al vertice dell’Enac (Ente Nazionale dell’Aviazione Civile.

Dopo che la poltrona è rimasta vacante dalla scorso ottobre, ieri giovedì 20 maggio,  il Consiglio dei Ministri ha deliberato, su proposta del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili Enrico Giovannini, l’avvio della procedura di Di Palma Pierluigi a presidente dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile.

Di Palma, Avvocato dello Stato, ha ricoperto l’incarico di consulente istituzionale per diversi Ministri. E’ stato consigliere giuridico dei ministri dei Trasporti e della Navigazione (Signorile, Burlando, Treu, Bersani), del ministro dell’Ambiente (Ruffolo), del ministro dell’Industria del Commercio e dell’Artigianato (Savona), Capo di Gabinetto della Regione Emilia-Romagna (Boselli) e Capo Ufficio Legislativo del Ministero dell’Industria del Commercio e dell’Artigianato (Gnutti).

Già direttore generale dell’Enac dal 1998 al 2003, consulente giuridico dell’Agenzia Spaziale (Asi) dal 2007 al 2011 e Vice segretario generale della Difesa dal 2011 al 2014, è stato anche responsabile dell’Ufficio di rappresentanza Enac ed Enav presso le istituzioni Comunitarie ed Europee (Eurice).

Nel 2006 ha fondato il centro studi Demetra (Development of European Mediterranean Trasportation)del quale è presidente, con la finalità di promuovere iniziative di carattere formativo, giuridico, amministrativo ed economico nel comparto aerospaziale. Dal dicembre 2011 al 2017 è stato componente dell’Appeals Board dell’Esa (Agenzia Spaziale Europea) fino al 2017.

Nella foto Pierluigi Di Palma

AGC GreenCom 21 Maggio 2021 16:30