18 arrestati, 242 indagati e 79.219 persone controllate nell’ultima settimana dalla Polizia Ferroviaria. 4.887 pattuglie impegnate in stazione e 834 a bordo di 1.755 treni, 265 servizi antiborseggio, 146 sanzioni elevate, 30 minori non accompagnati rintracciati e riaffiorati alle famiglie o alle comunità, 56 cittadini stranieri con posizioni irregolari.

Questi i numeri a seguito dei controlli intensificati con le operazioni straordinarie “Action Week”, nell’ambito del trasporto ferroviario di merci pericolose e “Oro Rosso”, contro il fenomeno dei furti di rame. L’attività ha visto l’impiego complessivo di 660 operatori, 2.265 sono le persone controllate, 10 quelle indagate, 288 controlli ai rottamai, 135 servizi di pattugliamento lungo la linea, 73 su strada, 49 sanzioni elevate per una somma complessiva di 30.844 euro.

Tra i molti reati contestati nelle varie città, da segnalare la denuncia di tre persone da parte degli agenti della Polizia Ferroviaria di Napoli per gestione illecita di rifiuti e ricettazione. Il personale Polfer ha rintracciato un deposito abusivo di rifiuti ferrosi con attrezzatura per la lavorazione. L’area è stata sequestrata.

Prosegue nelle scuole d’Italia l’attività dei formatori della Polfer impegnati nel progetto di educazione alla legalità in ambito ferroviario “Train…to be cool”. L’iniziativa nata nel 2014, è promossa dal Servizio Polizia Ferroviaria del Ministero dell’Interno, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con la validazione scientifica della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma La Sapienza, ha come obiettivo la diffusione della cultura della sicurezza in ambito ferroviario.

Ad Alessandria il primo incontro in presenza è stato svolto con le classi quinte delle primarie Ferrero e Zanzi. A Bologna, presso l’Istituto Comprensivo n. 6, si sono svolti due incontri destinati agli alunni di varie classi, dalla prima alla quinta presso la Scuola Primaria Ercolani. Lo scopo dell’iniziativa è quello di illustrare gli aspetti legati alla sicurezza, stimolando anche nei bambini la cultura della legalità.

AGC GreenCom 18 Maggio 2021 16:30