La partnership con la tedesca Aurora Lichtwerke e l’accordo con Pan Elektron-LITE ON Aurora: Lichtwerke (“AURORA”) e Nextsense (“NEXTSENSE”) annunciano una partnership per sviluppare nuovi dispositivi di illuminazione in grado di combattere virus e batteri grazie all’utilizzo della tecnologia BIOVITAE, totalmente UV-C free e, quindi, sicura per gli esseri umani.

La partnership tra Aurora Lichtwerke e Nextsense mira a lanciare sul mercato nuovi prodotti di illuminazione sanificante con i marchi BIOVITAE e AUROSUN utilizzabili come sostituto diretto dei dispositivi di illuminazione LED convenzionali in qualsiasi ambiente.

La nuova gamma di prodotti integra la tecnologia  microbicida Led BIOVITAE brevettata a livello internazionale che ha un effetto microbicita dimostrato da test in vivo e in vitro grazie a specifiche lunghezze d’onda dello spettro della luce visibile. La tecnologia BIOVITAE può essere integrata in qualsiasi dispositivo di illuminazione standard esistente sul mercato, il che rende semplice l’installazione in uffici, ospedali, cliniche e negozi al dettaglio dei prodotti Biovitae-AuroraSun che possono facilmente sostituire i dispositivi LED esistenti.

Aurora sarà licenziatario esclusivo di Biovitae per i mercati tedesco e austriaco e anche il principale OEM Biovitae per il mercato europeo.

Nextsense riconosce l’importante contributo fornito dal partner tecnologico LITE ON, attraverso l’attività ed il supporto della Pan Elektron di Milano, che ha collaborato fin dall’inizio con Nextsense per lo sviluppo della tecnologia Biovitae, attraverso l’ottimizzazione delle prestazioni dei LED microbicidi.

L’industria dell’illuminazione in Europa impiega circa 76.000 persone (senza considerare le attività commerciali). La Germania è il principale mercato dell’illuminazione con circa 4.350 milioni di euro (prezzo fabbrica), seguita dal Regno Unito (2.900 milioni di euro), dalla Francia (2.550 milioni di euro) e dall’Italia (2 miliardi di euro). Complessivamente, altri 13 Paesi Europei sviluppano un mercato di circa 2,9 miliardi di euro

La pandemia ha creato una nuova domanda di dispositivi sanificanti per ambienti interni, tra cui quelli che utilizzano la luce.  Attualmente questo mercato si basa principalmente sulla tecnologia UV che ha registrato un’enorme crescita nel 2020 a causa della pandemia. Secondo le dichiarazioni dei principali operatori, la produzione è aumentata di otto volte nel 2020. La nuova domanda arriva soprattutto dagli ospedali e da altri professionisti, ma nei prossimi anni la sanificazione potrebbe diventare uno standard in tutti gli ambienti di vita e di lavoro.

Le proiezioni globali degli analisti di mercato prevedono una crescita dei sistemi UV da $ 1,6 miliardi nel 2019 a $ 2,5 miliardi nel 2025 a $ 6 miliardi nel 2030. Anche per questo motivo riteniamo che vi sarà una crescita a tre cifre anche per il mercato dell’illuminazione sanificante che usa frequenza dello spettro visibile in quanto, a differenza degli UV, sicuro per l’uomo e quindi utilizzabile in tutti gli ambienti in sostituzione dei dispositivi LED attualmente utilizzati.

La partnership posizionerà BIOVITAE come uno dei principali player del nuovo mercato   dell’illuminazione sanificante e mira ad acquisire una quota di mercato nei Paesi in cui sarà presente di circa il 20% entro il 2025.

Nella prima fase, la strategia commerciale sarà focalizzata sui principali prodotti di consumo dell’illuminazione generale – principalmente Tube T8 e lampadine – rispettivamente attraverso i canali web, fai-da-te e grossisti a cui verranno aggiunti nel quarto trimestre i dispositivi professionali come pannelli, lineari e batten, per avere una gamma completa di prodotti entro la fine del 2021.

Ci aspettiamo una domanda robusta di entrambi i prodotti in quanto i tubi LED stanno sostituendo sempre più i classici tubi fluorescenti, che contengono mercurio tossico e consumano significativamente più energia rispetto ai tubi LED. Questa tendenza si intensificherà a partire dal 2023, quando la produzione e l’immissione sul mercato di lampade fluorescenti classiche saranno vietate nell’UE.  Il tubo AURORASUN-BIOVITAE è l’unico tubo LED sanificante universale grazie all’integrazione con la tecnologia oneTLed dell’azienda olandese Seaborough. Combinando due potenti tecnologie in un’unica soluzione, questo prodotto può essere installato in tutti i dispositivi esistenti, apportando un contributo positivo al passaggio accelerato alla tecnologia LED, integrando in più la funzione aggiuntiva e simultanea microbicida.

La tecnologia brevettata BIOVITAE, che incorpora la duplice funzione di illuminazione e sanificazione, utilizza la gamma blu dello spettro della luce visibile, riducendo i germi (batteri, virus, spore) ogni volta che la luce è accesa – completamente sicura per persone e animali nelle stanze occupate.

Le lampade BIOVITAE soddisfano il più alto livello di sicurezza fotobiologica previsto dallo IEC 62471, come certificato da TÜV.  L’efficacia microbicida è stata confermata da diversi istituti scientifici indipendenti, tra cui il Dipartimento Scientifico dell’Esercito di Roma e il Laboratorio Militare Bundeswehr di Monaco. Queste caratteristiche rendono questa tecnologia unica in quanto può essere utilizzata continuamente e senza rischi per le persone negli ambienti di vita quotidiana a differenza della tecnologia UV-C, che è pericolosa e dannosa per l’uomo.

AGC GreenCom 18 Maggio 2021 16:00