• La Cina sbarca su Marte. Il rover Zhurong, trasportato dalla sonda Tianwen-1, ha toccato la la superficie del Pianeta. È la prima volta che un paese asiatico riesce a sbarcare su Marte, una missione particolarmente difficile, fallita in passato da molte missioni europee, sovietiche e americane, che finora era riuscita soltanto agli Stati Uniti.

Il rover rimarrà sulla superficie del pianeta per alcuni giorni. Eseguirà una serie di test e poi scenderà da una rampa per esplorare l’area di Marte chiamata Utopia Planitia.

La sonda Tianwen-1 (traduzione poetica Domande per il paradiso) ) era stata lanciata in orbita a luglio dall’isola di Hainan, a sud del paese, con il missile “Lunga marcia 5”.  Dopo oltre sei mesi di viaggio, la sonda aveva raggiunto Marte a febbraio ed era rimasta nella sua orbita, fino all’atterraggio di questa notte.

Dopo tre mesi di preparativi in orbita e circa 8 minuti dall’ingresso nell’ atmosfera marziana, la sonda è sopravvissuta ai cosiddetti  ai “nove minuti di ignoto”, in cui non è possibile ricevere dalla terra i segnali in diretta a causa del naturale ritardo delle comunicazioni. Il rover ha  toccato la superficie poco dopo le 7:00 locali (l’1:00 in italia).

 

I cinesi avevano fallito una volta lo sbarco su Marte nel 2011, in un’operazione congiunta con la Russia in cui però la sonda non era riuscita a lasciare l’orbita terrestre. Finora gli Stati Uniti hanno provato nove volte a raggiungere il pianeta rosso dal 1976. L’Unione Sovietica ci era riuscita nel 1971, ma la missione era fallita dopo che la navicella aveva smesso di trasmettere informazioni alla Terra poco dopo aver toccato il suolo marziano.

Attualmente su Marte ci sono un rover e un piccolo elicottero americani, che sono approdati sul pianeta a febbraio e che ora lo stanno esplorando. La Nasa prevede che il rover raccoglierà un campione di suolo a luglio per poi fare ritorno sulla Terra.

Il presidente Xi Jinping si è complimentato per la riuscita dell’atterraggio. In un messaggio, ha riferito il Quotidiano del Popolo, il presidente “ha espresso le sue calorose congratulazioni e i sinceri saluti a tutti coloro che hanno partecipato alla missione di esplorazione su Marte, Tianwen-1”. Aggiungendo  ”Grazie per il vostro coraggio davanti alle sfide e grazie per questa prova di eccellenza, ora la Cina è tra i primi Paesi nell’esplorazione planetaria, il  Paese e il popolo vi ricorderanno sempre per quello che avete raggiunto’

Foto NASA superficie Marte

AGC GreenCom 15 Maggio 2021 8:26