Le condizioni di salute di Silvio Berlusconi sarebbero molto serie nonostante le ripetute assicurazioni, seppur generiche, pervenute nella giornata di ieri venerdì dal suo medico personale professor Alberto Zangrillo e da personaggi a Lui particolarmente vicini, come Gianni Letta, Matteo Salvini e la senatrice Licia Ronzulli.

Secondo indiscrezioni, Berlusconi, colpito da un ennesimo scompenso cardiaco a seguito anche della polmonite da Covid che lo aveva colpito nei mesi scorsi e da cui si era comunque ripreso, avrebbe dovuto essere sottoposto in serata all’ospedale San Raffaele di Milano dove è di nuovo ricoverato da martedì, a intervento per la sostituzione del pacemaker che da tempo sostiene le sue funzioni dl suo cuore.

Ma nelle ultime ore l’ex Premier avrebbe mostrato “segnali preoccupanti”, come l’alternarsi di momenti di lucidità ad altri di sonno profondo, circostanza che, assieme ad altri sintomi, avrebbe indotto i sanitari a soprassedere, in quanto non in grado di sopportare l’anestesia.

 

 

AGC GreenCom 15 Maggio 2021 10:46