Sono iniziati questa mattina i lavori di demolizione dei basamenti dei tralicci della linea aerea Dolo-Camin. Nel giro di 15 settimane Terna demolirà 24 basamenti, nove nel Comune di Dolo, quattro nel Comune di Vigonovo, 10 nel Comune di Saonara e uno nel Comune di Padova. Le attività di rimozione sono state precedute da un dialogo tra Terna e il Genio civile di Venezia per definire le migliori modalità di demolizione delle fondazioni dei tralicci, collocati all’interno delle aree demaniali nelle vicinanze dell’Idrovia Padova-mare.

L’intervento rientra nel progetto del nuovo elettrodotto interrato da 16,5 chilometri, che consentirà un miglioramento dell’affidabilità e della qualità del servizio elettrico, con l’eliminazione di 32 chilometri di elettrodotti aerei, lo smantellamento di 123 tralicci e circa 95 ettari di territorio liberati da infrastrutture elettriche, per un investimento di circa 140 milioni. All’avvio dei lavori, oggi a Vigonovo, hanno partecipato l’assessore allo Sviluppo economico e all’Energia della Regione Veneto, il sindaco di Vigonovo Andrea Danieletto e il responsabile dei processi amministrativi di Terna Adel Motawi.

AGC GreenCom 14 Maggio 2021 11:56