Lo Hyundai Motor Group (HMG) investirà 7,4 miliardi di dollari negli Stati Uniti entro il 2025 per la realizzazione di veicoli elettrici, migliorare le strutture di produzione e finanziare soluzioni di smart mobility.

Ciò segue i piani della presidenza Biden, che prevedono una velocizzazione nella transizione verso l’elettrico dei trasporti, anche attraverso sussidi e incentivi fiscali – per un totale d’investimenti da 174 miliardi di dollari –, con Hyundai e Kia in prima fila in questo percorso di trasformazione in senso green della mobilità.

Inoltre Hyundai Motor Group ha firmato una lettera di intenti con il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti nel febbraio 2020 in cui s’impegna a collaborare nell’innovazione della tecnologia delle celle a combustibile a idrogeno e all’espansione globale del settore attraverso l’installazione di una stazione di rifornimento di idrogeno e la fornitura di Suv Nexo.

Il gruppo inoltre lavorerà con partner locali per un progetto dimostrativo di rifornimento di idrogeno per camion elettrici a celle a combustibile, oltre ad una collaborazione con la società Cummins per velocizzare l’implementazione di sistemi a celle a combustibile nel mercato statunitense.

Hyundai è impegnata anche sul fronte della mobilità autonoma grazie alla joint venture Motional creata in collaborazione con Aptiv, in vista del lancio dei robotaxi in collaborazione con Lyft nel 2023.

Foto Hyundai

AGC GreenCom 14 Maggio 2021 19:10