Domani, sabato 15, maggio si terrà lo sciopero di 24H del comparto aereo-aeroportuale e dell’indotto. I lavoratori Alitalia nella stessa giornata incroceranno le braccia dalle 10 alle 18. L’iniziativa arriva dopo una settimana di proteste di piazza, coinvolge tutto il settore.

Occorre, sottolinea la CUB che il CCNL sia di comparto unico e uguale per tutti. La divisione del contratto in aree con diversi trattamenti diversi, ha favorito la separazione dei lavoratori e ha fornito la possibilità di attuare il dumping sociale indebolendo il potere contrattuale.

Oltre a ribadire un deciso stop alla precarietà e alla flessibilità nel settore, la CUB denuncia anche gravi discriminazioni sugli ammortizzatori sociali.

AGC GreenCom 14 Maggio 2021 12:12