Ha abbandonato sedie, lavabo, reti, materassi, nonché un divano e un armadio in un’area lungo la via Cristoforo Colombo senza sapere, però, che la zona era sottoposta a controllo da parte della Polizia Locale di Roma Capitale, impegnata quotidianamente nel contrasto agli illeciti ambientali. L’area, infatti, era da tempo oggetto di verifiche da parte degli agenti del Nad (Nucleo Ambiente Decoro) che, attraverso il vaglio delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti, sono risaliti al proprietario del veicolo, ripreso da una telecamera mentre, da un furgone, gettava i rifiuti ingombranti, per poi allontanarsi velocemente.

Gli operanti hanno rintracciato l’uomo, di 50 anni, risultato essere proprietario di alcune frutterie in diverse zone della Capitale. Grazie agli ulteriori accertamenti eseguiti dai Gruppi del I Centro e XI Marconi della Polizia Locale sono emerse numerose irregolarità anche all’interno delle attività gestite dal 50enne, che ora dovrà rispondere di svariate violazioni amministrative, per un totale di oltre 15mila euro, oltre a farsi carico delle spese per la rimozione e il trasporto dei rifiuti tramite una ditta specializzata, per il successivo e regolare conferimento presso una discarica autorizzata.

AGC GreenCom 14 Maggio 2021 17:02