Un tratto di mare chiuso al pubblico, ma che spesso vede la presenza di rifiuti, trasportati dalle onde, in una riserva marina che si trova a pochi passi dal castello di Miramare. A Trieste pulizia straordinaria oggi della spiaggia del Wwf, effettuata da 15 ragazzi seguiti dalla Comunita’ di San Martino al Campo, con un’operazione realizzata in collaborazione con AcegasApsAmga. Tutte le immondizie sono state raccolte e conferite correttamente e grazie alla presenza dello staff del Wwf; i giovani hanno potuto vedere quante tipologie di rifiuti arrivano sui litorali, scoprendo anche i tempi di degradazione dei vari materiali, spesso lunghissimi. “Qui- si legge in una nota di AcegasApsAmga- i ragazzi hanno potuto toccare con mano il problema delle microplastiche setacciando un campione di sabbia prelevato dalla spiaggia. Hanno cosi’ osservato, anche con l’aiuto di vetrini e microscopi, la presenza di diversi micro frammenti di rifiuti e di fibre sintetiche che sfuggono all’occhio umano ma che- si sottolinea- rappresentano una grave problema per gli ecosistemi marini, oltre che per la salute umana”.

(Foto Agenzia Dire)

AGC GreenCom 11 Maggio 2021 16:25