Il Consorzio Stadler-Siemens Mobility si è aggiudicato un contratto da 114,5 milioni di euro per fornire alla metropolitana di Lisbona un sistema di segnalamento all’avanguardia e una nuova flotta di treni moderni. Stadler fornirà 14 treni metropolitani a tre carrozze, mentre Siemens Mobility installerà il suo sistema CBTC (Communications-Based Train Control) Trainguard MT sulle linee blu, gialla e verde e aggiornerà l’attrezzatura esistente. Ciò includerà l’installazione della sua tecnologia CBTC a bordo su 70 treni della flotta esistente, nonché sui 14 nuovi treni Stadler.

“Siamo entusiasti di questo contratto – ha affermato Ansgar Brockmeyer, Vicepresidente esecutivo Marketing e Vendite di Stadler Group – e orgogliosi di avere la possibilità, in collaborazione con Siemens Mobility, di supportare la metropolitana di Lisbona nei suoi sforzi per modernizzare la flotta. Stadler ha recentemente vinto importanti progetti metropolitani in Europa e negli Stati Uniti. Quest’ultimo contratto conferma il successo della nostra strategia e ci posiziona come un riferimento globale nella fornitura di soluzioni per la mobilità urbana sostenibile “,

Da parte sua, Andre Rodenbeck, CEO Rail Infrastructure di Siemens Mobility, ha dichiarato: “Siemens Mobility, insieme al nostro partner Stadler, sono orgogliosi di essere stati incaricati di fornire i servizi di modernizzazione e ottimizzazione per la metropolitana di Lisbona. Il sistema CBTC di Siemens Mobility aumenterà l’affidabilità, la disponibilità e l’efficienza del servizio fornito, rispettando anche gli elevati standard di qualità e sicurezza richiesti dall’operatore. Siamo lieti di contribuire con la nostra tecnologia e il nostro know-how a questo importante progetto di mobilità che aumenterà l’esperienza dei passeggeri per i residenti di Lisbona“.

Il contratto include la formazione tecnica per il funzionamento e la manutenzione, nonché la manutenzione preventiva e correttiva di tutte le apparecchiature per i primi tre anni e la fornitura di ricambi e materiali di consumo per la manutenzione preventiva per ulteriori due anni. Il periodo di fornitura concordato è di 77 mesi, con accettazione provvisoria prevista per il 2027.

Stadler progetterà i veicoli utilizzando una metodologia modulare per facilitare meglio la manutenzione. La carrozzeria in acciaio inossidabile garantisce che i veicoli siano leggeri e resistenti. Tre doppie porte per lato e carrozza consentiranno ai passeggeri di salire e scendere rapidamente e facilmente.

I 14 treni a tre carrozze saranno inizialmente dotati di CBTC GoA2 ma potranno essere aggiornati a GoA4, quindi il servizio potrà essere completamente automatizzato in futuro. I treni saranno alimentati da una terza rotaia a 750 V. I veicoli lunghi 49,6 me larghi 2,78 m avranno 90 posti disposti longitudinalmente, due posti per persone su sedia a rotelle e una capacità in piedi per 450 persone (6p / m2). Il nuovo materiale rotabile aumenterà il comfort e l’accessibilità per i passeggeri, oltre a fornire comunicazioni avanzate, sicurezza e sistemi di videosorveglianza.

La tecnologia di segnalazione CBTC di Siemens Mobility fornisce dati in tempo reale sulla posizione del veicolo e le condizioni di velocità che operano secondo il principio del blocco mobile, consentendo agli operatori del sistema di aumentare in sicurezza il numero di veicoli su una linea ferroviaria. Ciò si traduce in una maggiore frequenza degli arrivi dei treni e consente di accogliere più passeggeri nel sistema. Questo è il sistema di controllo automatico dei treni più diffuso al mondo ed è attualmente utilizzato a Singapore, Turchia, Brasile, Spagna e Cina.

Foto Stadler

 

AGC GreenCom 10 Maggio 2021 15:04