venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAmbienteTraffico illecito di rifiuti, due persone ai domiciliari nel Milanese

Traffico illecito di rifiuti, due persone ai domiciliari nel Milanese

I carabinieri della Forestale di Milano e Lodi, su delega della direzione distrettuale Antimafia di Milano, hanno eseguito un’ordinanza di arresti domiciliari emessa dal Gip nei confronti di due cittadini residenti in provincia di Milano. L’accusa è di traffico illecito di rifiuti. Ai due è stata contestata anche l’aggravante dell’agevolazione di attività di stampo mafioso. Disposto il sequestro del 100% delle quote di due società riconducibili agli arrestati. Per un’attività, in particolare, è stato disposto il sequestro di una cava e di un impianto di trattamenti rifiuti nella zona sud-est di Milano. Sequestrate anche somme di denaro per 354mila euro. Altre tre persone, tutte italiane, sono state indagate a piede libero. Sono in corso perquisizioni nelle abitazioni degli indagati e negli uffici delle società.

 

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments