Lockheed Martin introduce nuovi piccoli satelliti da ricognizione per il monitoraggio a lungo raggio di bersagli in movimentom Basati sull’LM 400 dell’azienda, questi veicoli spaziali a energia solare delle dimensioni di un frigorifero utilizzano un design ad architettura aperta per la costruzione di grandi quantità. Lo comunica da Littleto-Colorado Military&Aerospace.

Lockheed Martin Corp. ha dato notizia di una nuova linea di satelliti di intelligence tattica militare, sorveglianza e ricognizione (ISR) per fornire alle forze sul campo di battaglia il monitoraggio a lungo raggio di bersagli in movimento in ambienti ostili quasi in tempo reale. Nuovi rapporti Atlas.

Il segmento Lockheed Martin Space a Littleton, in Colorado, offre una linea di satelliti da ricognizione basati sul bus satellitare di medie dimensioni LM 400 dell’azienda. I satelliti tattici ISR (Surveillance, and Reconnaissance) ​​utilizzano l’Open Mission System (OMS) e l’Universal Command and Control Interface (UCI) per renderli in grado di operare con diverse piattaforme e sistemi di gestione della battaglia.

Questi veicoli spaziali a energia solare delle dimensioni di un frigorifero utilizzano un design ad architettura aperta che si presta ad essere fabbricato in gran numero per aumentare la convenienza. È una piattaforma definita dal software in modo che possa adattarsi rapidamente alle mutevoli minacce e vanta la capacità di fornire fino a 14 kilowatt a carichi utili fino a 3.300 libbre (1,5 ton).

Inoltre, ha un sistema di elaborazione dati rinforzato che supporta in-theater, tasking del sensore a bassa latenza, elaborazione dei dati orbitali, comunicazioni protette, downlink (verso-e-da il dispositivo che  tenta la trasmissione) di consapevolezza situazionale diretta e trasmissione di informazioni mirate.

Foto Military&Aerospace

AGC GreenCom 4 Maggio 2021 10:15