Lo scrive  JOSEPH FITSANAKIS per Intelnews.org secondo il quale JOE BIDEN avrebbe detto al direttore dell’agenzia di intelligence israeliana, il Mossad, che Washington ha “una lunga strada da percorrere” prima di rientrare nell’accordo del 2015 volto a fermare le ambizioni nucleari dell’Iran.

L’incontro tra Biden e il direttore del Mossad Yossi Cohen sarebbe avvenuto venerdì scorso, durante la visita di Cohen a Washington per discutere di questioni di sicurezza bilaterali con una serie di funzionari americani. Giovedì Cohen ha incontrato un certo numero di funzionari dell’amministrazione Biden, tra cui il Segretario di Stato Anthony Blinken e Brett McGurk, che è il coordinatore del Consiglio di sicurezza nazionale per il Medio Oriente e il Nord Africa.

Il giorno seguente, il capo del Mossad ha visitato la Casa Bianca per discutere una serie di “questioni di sicurezza regionale” con il consigliere per la sicurezza nazionale di Biden, Jake Sullivan, e il direttore della Central Intelligence Agency William Burns. È stato durante quell’incontro, secondo quanto riportato dalla televisione israeliana Channel 12, che il presidente degli Stati Uniti “è intervenuto” inaspettatamente, presumibilmente per esprimere le condoglianze della sua amministrazione per la fuga precipitosa che ha ucciso dozzine in Israele la scorsa settimana. La comparsa inaspettata di Biden all’incontro è stata successivamente confermata da un portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale.

Tuttavia nel fine settimana alcuni organi di stampa israeliani, così come il sito web americano Axios, ha citato “un alto funzionario israeliano” che ha affermato che l‘apparizione di Biden all’incontro non era un incidente improvvisato, ma in realtà era stata “programmata in anticipo. “. Il presidente Usa voleva “discutere dell’Iran” con Cohen, secondo Axios, e lo ha fatto per “circa un’ora”. Secondo fonti israeliane, Cohen ha espresso la posizione di Israele secondo cui “sarebbe un errore per gli Stati Uniti tornare al [Piano d’azione globale congiunto] senza prima migliorarlo”.

Biden non ha risposto direttamente al punto di vista di Cohen sull’accordo, ma ha detto che la sua amministrazione non era ancora pronta a rientrare nell’accordo. Secondo quanto riferito, ha aggiunto che Washington avrebbe consultato Israele sulla questione. Né la Casa Bianca né l’ufficio del primo ministro israeliano hanno commentato questi rapporti.

AGC GreenCom 4 Maggio 2021 17:00