Un ponte dell’Aerotrén, la metro sopraelevata di Città del Messico, è crollato durante la notte mentre un treno lo attraversava. Il bilancio provvisorio è di almeno 20 morti, tra cui anche alcuni minori, e 70 feriti. L’incidente è avvenuto nei pressi della stazione di Olivos, sulla linea 12 della metropolitana a sud della Capitale. Le operazioni di soccorso, momentaneamente sospese per il pericolo di nuovi crolli, sono riprese con l’arrivo di una gru.

La sindaca di Città del Messico, Claudia Sheinbaum, è sul posto: “Avvieremo tutte le indagini necessarie per scoprire le cause dell’incidente”, ha detto. L’incidente è avvenuto attorno alle 22:30 ora locale, 5.30 ora italiana. Un filmato pubblicato da Milenio TV, ripreso da una telecamera di sicurezza della zona, mostra il momento del crollo con il ponte che si accascia sulle auto in transito sotto la struttura.

Solo lo scorso gennaio il senatore del Pvem, Raul Bolanos-Cacho Cuè, aveva invitato il governo di Città del Messico a effettuare una valutazione completa, tecnica e amministrativa delle strutture di tutte le linee della metro per evitare futuri incidenti come quello avvenuto il 9 gennaio quando era scoppiato un incendio. Attualmente, la metropolitana di Città del Messico ha 195 stazioni su 12 linee.

Foto Wikipedia metro Città del Messico

 

AGC GreenCom 4 Maggio 2021 9:09