domenica, Settembre 26, 2021
HomeAmbienteLegambiente e Rete d'Impresa lanciano Ecoevents

Legambiente e Rete d’Impresa lanciano Ecoevents

Ecoevents è un marchio realizzato in sinergia con la Rete d’Impresa e Salute, che consentirà agli organizzatori di eventi, di praticare un “percorso meritocratico” per raggiungere la piena sostenibilità. Legambiente, dopo la sottoscrizione da parte dei più grandi festival d’Italia del patto per il clima nel 2019 nell’ambito di Festambiente, che si svolge ogni anno in Maremma, ha promosso la nascita del marchio, per una ulteriore sensibilizzazione all’attenzione e alla salvaguardia dell’ambiente.

Dopo attente valutazioni, al fine di migliorare le performance edizione dopo edizione, tenendo conto delle 110 pratiche, 10 delle quali obbligatorie, riguardanti gestione rifiuti, logistica e mobilità, food & beverage, energia, comunicazione, acustica e responsabilità etico-sociale, si può ottenere il marchio e la certificazione. In base alla tipologia dell’evento, viene assegnato un punteggio; si dovrà raggiungere il 60% per l’ottenimento della certificazione, lasciando evidentemente margine di miglioramento per gli eventi successivi.

L’associazione del cigno ha anche annunciato le date di Festambiente, primo festival sostenibile d’Italia e d’Europa, che si terrà dal 18 al 22 agosto a Rispescia (Gr) in Maremma, storica location Toscana dell’associazione. Oltre al presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, al coordinatore di Festambiente, Angelo Gentili, a Romano Ugolini della Rete d’impresa Ambiente e Salute, hanno partecipato all’evento: il ministro della cultura, Dario Franceschini; l’europarlamentare Massimiliano Smeriglio; la vicepresidente della commissione ambiente della Camera dei Deputati, Rossella Muroni; la sottosegretaria al ministero della transizione ecologica, Ilaria Fontana; gli organizzatori di Umbria Jazz, Fondazione Notte della Taranta, Festival dei due mondi di Spoleto, Ecocapodanno 2019 di Milano, Cous Cous Festival, Primo Maggio Roma, Sponz Festival, Beat Festival, Arezzo Wave, Festambiente sud, KeepOn live; Unpli; SIEDAS; Fondazione ecosistemi. Ospite il trombettista, cantante, compositore e produttore discografico italiano Roy Paci.

Legambiente è da sempre impegnata nel creare sinergie tra il mondo degli eventi e quello della sostenibilità – ha dichiarato Stefano Ciafani, presidente nazionale dell’associazione – siamo convinti sia necessario stringere un patto con tutti coloro che hanno la possibilità di massimizzare il nostro messaggio. L’adesione all’iniziativa è massiccia, a dimostrazione che nel Paese si sta creando una coscienza diffusa in merito alle questioni ambientali. L’auspicio – ha continuato Ciafani – è che oltre alle norme di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria, si arrivi a considerare i criteri di sostenibilità come standard irrinunciabili“.

Il coordinatore di Festambiente, Angelo Gentili ha sottolineato come l’aver messo in rete i più grandi festival d’Italia e l’aver creato un marchio green, fosse un orgoglio, oltre che un primato. Anche Romano Ugolini di Rete Ambiente e Salute ha espresso la sua forte convinzione aggiungendo che “gli eventi ecosostenibili rappresentano momenti importanti per la sensibilizzazione e per la diffusione delle buone pratiche per il rispetto ambientale e per dimostrare che ecologia, cultura, sport e divertimento possono e devono viaggiare insieme”.

Aldo M. Biscardi
Studente di Ingegneria Gestionale presso La Sapienza. Appassionato di giornalismo, sport, fonti di energia rinnovabili e motori.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments