PRESIDENTE Francesco Caio Come Presidente uscente, diciamo, anch’io volevo ringraziare gli azionisti per la fiducia che hanno accordato a questo Consiglio, e ringraziare lo ripeto, Stefano, per la veramente trasparente e costruttiva collaborazione di questi anni. Un ringraziamento particolare ai due Presidenti di Comitato, che hanno lavorato tantissimo, Ines Mazzilli e Paolo Fumagalli, oggi avete visto una sintesi del lavoro di Fumagalli, ce n’è uno altrettanto importante svolto dal Comitato Controllo Rischi in fattiva collaborazione con il Consiglio, con il Collegio Sindacale e con il revisore, con le strutture di management, quindi sia a Ines che a Paolo veramente un sentito ringraziamento, e a Claudia Carloni, la Maria Elena Cappello e Federico, i ringraziamenti per un contributo sempre molto produttivo, e ovviamente ai Consiglieri Ferone e Schapira il ringraziamento per quanto fatto e gli auguri per la prosecuzione del viaggio. Direi che non mi resta che ringraziare ancora una volta colleghi e colleghe che hanno contribuito alla preparazione, e allo svolgimento di questa assemblea; il Notaio, che ci ha assistito, il Rappresentante Designato, che ha svolto anche quest’anno in questo formato purtroppo pandemico lo svolgimento della funzione.

 AMMINISTRATORE DELEGATO Stefano Cao Alla fine di questa Consigliatura vorrei ringraziare il Consiglio per il lavoro fatto, per il supporto e per l’aiuto nella gestione di situazioni, che oggettivamente in questo ultimo triennio sono state molto… molto difficili e molto… che hanno richiesto molto tempo e molta attenzione, e vorrei ringraziare gli azionisti, vorrei ringraziare tutti gli stakeholders, che si sono interfacciati con le attività dell’azienda, e vorrei anche ringraziare le donne e gli uomini di Saipem che sono stati un po’ la struttura portante dell’azienda in questi… in questi anni. Situazioni che oggettivamente sono state estremamente difficili. Faccio i miei auguri al nuovo Consiglio e a te, vi aspettano grandi sfide, l’augurio è che si continui il processo di valorizzazione della potenzialità che oggettivamente l’azienda ha dimostrato di avere e del contributo che essa può dare ai propri Azionisti, agli Stakeholders, ma mi permetto anche di dire al Paese Italia nel complesso. Quindi un saluto e grazie a tutti.

 

AGC GreenCom 30 Aprile 2021 12:08