Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, si è complimentata con il Capo della Polizia, Direttore generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini, per l’operazione di ieri sera, coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli, che ha portato all’arresto del cittadino albanese Endri Elezi, accusato di aver fornito le armi a Mohamed Lahouaiej Bouhlel, autore dell’attentato terroristico avvenuto a Nizza il 14 luglio 2016.

“L’arresto di Elezi, colpito da mandato di cattura europeo emesso dalle autorità francesi, conferma le elevate capacità degli investigatori antiterrorismo della Polizia di Stato e l’efficacia della collaborazione internazionale”, ha aggiunto la titolare del Viminale, ringraziando “ancora una volta tutte le donne e gli uomini delle forze dell’ordine che, con la loro professionalità ed impegno quotidiano, garantiscono una attenta attività di prevenzione contro la minaccia terroristica e l’aggressione criminale”.

Foto Ministero degli Interni Lamorgese/Giannini

AGC GreenCom 22 Aprile 2021 9:46