23 C
New York
lunedì, Giugno 27, 2022
spot_img

Multiply: un progetto europeo che migliora le nostre città

Il progetto europeo Multiply, finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Horizon 2020, ha coinvolto 42 comuni europei, di cui 7 italiani, in un percorso di pianificazione urbana integrata che coinvolge dirigenti, assessori, sindaci e staff delle amministrazioni locali, puntando su rinnovabili, mobilità sostenibile e pianificazione integrata.

Le migliori esperienze sono state presentate all’evento online di oggi “Big European Exchange”. “42 comuni europei avranno migliori strumenti di pianificazione e potranno mettere in atto migliori strategie nella realizzazione di progetti.”, ha dichiarato Katiuscia Eroe, responsabile energia di Legambiente, che è partner del progetto.

Tra questi, i comuni italiani coinvolti da Multiply sono: Aprilia (Latina), Campi Bisenzio (Firenze), Ferla (Siracusa), Fluminimaggiore (Sud Sardegna), Montechiarugolo (Parma), Primiero San Martino di Castrozza (Trento) e Rocca Canterano (Roma).

Ad Aprilia, 8.500 punti luce a Led per l’illuminazione pubblica e il palazzo comunale è passato dalla classe energetica G alla A. In Sardegna, il comune di Fluminimaggiore ha avviato il progetto Happy Village per la ristruttura green e l’efficientamento energetico delle case vuote per attrarre turisti stagionali e nuovi residenti, garantendo una serie di servizi. A Montechiarugolo, edifici pubblici e scuole sono stati riqualificati in ottica Smart e sono state realizzate piste ciclabili lungo le principali arterie della città. A Rocca Canterano, il comune sta recuperando un’area in disuso,  costruendo una piscina ecosostenibile con impianto fotovoltaico, collettori solari termici e illuminazione a Led.

Tra le migliori esperienze realizzate attraverso il progetto Multiply all’estero, in Svezia l’intero quartiere di Tamarinden si sta trasformando in una piccola Comunità Energetica: tutti gli edifici saranno connessi ad una rete a corrente continua e l’energia prodotta in eccesso verrà condivisa in batterie di accumulo e gli edifici saranno dotati di teleriscaldamento a bassa temperatura. Grazie al sistema di accumulo, l’energia sarà sfruttata per auto elettriche di proprietà comunale o private che insieme ad un progetto di viabilità ciclabile integrata, limiteranno la quantità di traffico veicolare nel quartiere.

Per favorire lo scambio virtuale di conoscenze, il progetto Multiply ha realizzato una vera e propria fiera virtuale con gli stands di tutti i comuni dei sei paesi europei coinvolti nel progetto, che sono Austria, Germania, Italia, Polonia, Svezia e Ungheria. La piattaforma web realizzata da AT Media Srl, una Pmi innovativa di Alessandria , specializzata nello sviluppo di soluzioni di realtà virtuale e video VR 360, ha reso fruibili gli hot spot informativi dei vari Comuni per scoprirne i progetti e le strategie e condividere programmi.

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli