Entro maggio i collegamenti commerciali tra Napoli e Palermo vedranno  l’impiego della nuova nave Gnv Aries, che opererà le linee con la Sicilia, costruita nel 1987 presso i cantieri scozzesi Govan Shipbuilders: con una capacità di 2.100 metri lineari, 350 cabine e 3 sale poltrone, può ospitare oltre 1000 passeggeri garantiti in questa fase di epidemia dagli ampi spazi che ne assicurano il distanziamento.

Attualmente la nave  è in fase di rinnovo degli ambienti interni , tra cui un ristorante, un self-service, 2 bar, la conversione di alcune cabine nelle speciali “Cabine Amici a 4 zampe”, un servizio per gli animali domestici che la Compagnia propone dal 2008.

Nel gennaio scorso GNV aveva annunciato il potenziamento della propria offerta commerciale con l’arrivo in flotta della M/n GNV Sealand, unità costruita nel 2009 presso i Cantieri Visentini, con una capacità di 2.255 metri lineari e 880 persone.
L’anno scorso aveva anche annunciato l’arrivo di GNV Bridge, unità di nuova costruzione,  presso i Cantieri Visentini, che con 2.564 metri con un aumento della capacità di stiva. Impiegata nella rete Autostrade del Mare  consentirà la movimentazione dei mezzi pesanti che, via mare, abbatteranno le emissioni in atmosfera nei tratti stradali.

In totale sono 18 le navi operate da GNV: fondata nel 1992, e oggi parte del Gruppo MSC, la Compagnia continua gli investimenti in termini di miglioramento del servizio e incremento della capacità, operando 11 linee internazionali e 8 nazionali, da e per Sardegna, Sicilia, Spagna, Francia, Albania, Tunisia, Marocco e Malta.

AGC GreenCom 18 Aprile 2021 11:48