Piaggio Aerospace. I contratti con l’Esercito danno fiato all’azienda in liquidazione   

Piaggio Aerospace ha firmato un contratto da 35 milioni di euro di manutenzione motori sugli elicotteri Mangusta, in dotazione all’Esercito Italiano, anche se, come già pubblicato da agc-greencom (http://(https://agc-greencom.it/2021/04/03/usa-nuovo-ordine-per-un-p-180-a-piaggio-aerospace-in-liquidazione/), è atteso a breve il nuovo proprietario dell’azienda ligure Dopo due contratti dagli Stati Uniti, Piaggio Aerospace si rimane il principale fornitore  dell’Esercito in attesa della vendita.

A pochi giorni dall’annuncio della vendita di un velivolo P.180 a un cliente statunitense, arriva per Piaggio Aerospace, e in particolare per la sua divisione Motori, un nuovo contratto del valore di circa 35 milioni di euro, di cui 3,5 milioni per prestazioni opzionali. L’accordo, della durata di nove anni, prevede la manutenzione dei propulsori montati sugli elicotteri “Mangusta”, in dotazione all’Esercito Italiano.

“Si concretizza il progetto di rendere la società uno dei centri nazionali per le manutenzioni dei motori delle flotte istituzionali” ha commentato il commissario Vincenzo Nicastro.L’azienda ligure arricchisce il suo portafoglio ordini nelle fasi finali della procedura di vendita dell’azienda. A breve il commissario annuncerà   il futuro di Piaggio Aerospace, in amministrazione straordinaria dal 2018. In ogni caso sarà necessaria una decisione del Governo.

Nel frattempo la società ligure ha reso noto ieri di aver sottoscritto con il Ministero della Difesa un contratto per la manutenzione dei propulsori Rolls-Royce GEM MK1004. Quest’ultimi sono montati sugli elicotteri AW129 “Mangusta” in dotazione all’Esercito Italiano. Infatti Piaggio Aerospace è licenziataria Rolls-Royce per il motore GEM MK1004 e l’azienda ha collaborato alla stesura dei piani logistici e di manutenzione richiesti dall’Esercito.

Il contratto , stipulato con la Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità che fa capo al Dicastero- è di 9  anni e impegna Piaggio Aerospace a effettuare attività di riparazione, ispezione e manutenzione del turbomotore anche presso le aree operative, nonché di svolgere analisi e indagini di carattere tecnico sul sistema propulsivo. Piaggio garantirà anche il supporto logistico.

Foto elicottero Mangusta

AGC GreenCom 14 Aprile 2021 17:59