L’osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di genere, di Fondazione Onda, ha iniziato una campagna di awareness : “Sincope: impariamo a riconoscerla”. Informazioni chiare su questa sincope, detta anche dello “svenimento”, fornite sul web. Una campagna digital che si sviluppa essenzialmente on line, sul sito di Onda, ha spiegato Francesca Merzagora che ne è Presidente oltre che sulle pagine Facebook e Instagram, che vuole sensibilizzare sull’importanza di riconoscerne i sintomi per una corretta diagnosi.

La Campagna, che durerà per tutto il mese di aprile, ha ottenuto il patrocinio di GIMSI, il gruppo multidisciplinare per lo Studio della Sincope, presieduto dal professor Andrea Ungar e realizzata con il contributo di Medtronic. L’obiettivo è quello di diffondere informazioni pratiche su come prevenirla e come gestire un episodio sincopale.

La platea interessata e di circa 6 milioni di persone, con una perdita temporanea di coscienza molto frequente, sia nelle persone con malattie cardiache, sia nella popolazione generale, e la sua prevalenza aumenta con l’età. La causa più frequente è la forma vaso-vagale: il cervello va in “Black-out” per alcuni secondi poiché non irrorato correttamente dal flusso sanguigno a seguito di una rapida riduzione della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca.

Rappresenta l’1-3% delle visite al pronto soccorso e il 6% dei ricoveri ospedalieri. Altre forme di sincope sono più rare e sono dovute a cause cardiache e ipotensione ortostatica, più rare e più pericolose. È possibile prevenire la sindrome vaso-vagale, riconoscendone i sintomi premonitori quali la sudorazione, discomfort addominale, sensazione di testa leggera, transitorie perdite di coscienza durante uno stress emotivo, precedute o seguite da nausea e vomito.

Nei casi di sincopi cardiache, i sintomi possono essere palpitazioni, affanno e dolore toracico, meglio dunque rivolgersi ad un medico. In Italia abbiamo 69 ospedali con Syncope Unit, con percorsi facilitati e staff dedicato in grado di intervenire in modo tempestivo e fornire corrette indicazioni terapeutiche.

AGC GreenCom 13 Aprile 2021 10:00