sabato, Settembre 25, 2021
HomeScienze e TecnologiaYuri Gagarin il primo uomo nello spazio

Yuri Gagarin il primo uomo nello spazio

Il 12 aprile del 1961 Yuri Gagarin è stato il primo uomo a compiere l’impresa nello spazio: un giro ellittico intorno alla terra, sulla navicella Vostok1, guidata da un computer controllato dalla base, alla velocità di 27mila km orari. 108 minuti tra le stella che cambiarono per sempre la storia.

Gagarin era un ragazzo nato in un piccolo villaggio della Russia europea occidentale  il 9 marzo del 1934, figlio di un falegname e di una contadina. La grande passione per il volo lo portò presto a frequentare l’aereoclub locale e a prendere un brevetto per pilotare monomotori. Entrato nell’aviazione russa come collaudatore fu selezionato nella rosa dei candidati al volo nello spazio. Sempre in volo, su un caccia di addestramento, mori il 27 marzo del 1968. L’anno successivo, Neil Armstrong e Buzz Aldrin piantavano la bandiera americana sul suolo della luna.

“La Terra è Blu”, queste le parole pronunciate da Yuri, allora ventisettenne, guardando dallo spazio il nostro pianeta a bordo del suo Volstok1  una navicella di 4,7 tonnellate, alta 4,4 metri costituita da due parti: un modulo di servizio provvisto di strumentazione di bordo e dei retrorazzi per frenare e far ricadere la sonda a terra, oltre a 16 serbatoi contenenti ossigeno e azoto ed un secondo modulo abitabile di forma sferica.

Si trattava di una capsula dotata di tre oblò e un visore ottico da orientare manualmente, una telecamera, strumenti per rilevare la pressione, temperatura e parametri orbitali, un portellone e un sedile eiettabile, perché ai tempi il cosmonauta non atterrava insieme alla navicella, veniva espulso all’esterno e paracadutato a terra. Il 12 aprile del 1961, alle 9:07 ora di Mosca, il razzo trasportò la navicella di Gagarin oltre l’atmosfera dove percorse un’intera orbita ellittica intorno alla terra. Da quei tre oblò, fu ammirato è descritto per la prima volta il “pianeta azzurro”.

Aldo M. Biscardi
Studente di Ingegneria Gestionale presso La Sapienza. Appassionato di giornalismo, sport, fonti di energia rinnovabili e motori.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments