I camion pesanti elettrici potrebbero presto essere in grado di competere economicamente con i camion a diesel, grazie al rapido miglioramento della tecnologia delle batterie, secondo quanto sostenuto da uno studio del think tank svedese Stockholm Environment Institute (Sei).

La transizione ecologica nel settore dei trasporti, che genera circa un quarto delle emissioni globali di anidride carbonica, è considerata fondamentale per raggiungere gli obiettivi climatici concordati a livello globale. I camion alimentati a batteria sono stati spesso considerati come troppo costosi per sostituire i camion diesel in molte funzioni. Ma ora i ricercatori del Sei hanno affermato che si e’ in vista di un punto di svolta.

Bjorn Nykvist, ricercatore senior presso il Sei, ha spiegato: “La tecnologia delle batterie è molto vicina a una soglia che renderà i camion elettrici economicamente competitivi. Tutto ciò che manca è un componente complementare: la ricarica rapida”.

Lo studio, che ha valutato i costi, il consumo di energia e il peso del pacco batterie, ha mostrato che la disponibilità di una ricarica rapida e ad alta capacità è fondamentale, poiché una tale infrastruttura consentirebbe di mantenere le batterie dei camion relativamente piccole e leggere.

I risultati dello studio – ha detto il coautore Olle Olsson – dovrebbero essere un incentivo per il settore privato e i responsabili politici a concentrarsi sull’implementazione dell’infrastruttura di ricarica rapida e a migliorarla. “In molti contesti, i camion per trasporto merci elettrici possono svolgere un ruolo davvero importante nella riduzione delle emissioni dei trasporti pesanti”, ha concluso.

AGC GreenCom 9 Aprile 2021 20:00