I funzionari Adm (Agenzia Dogane e Monopoli)  in servizio presso l’aeroporto ”Falcone e Borsellino” di Palermo, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato, nel corso dei primi tre mesi dell’anno, oltre 2.200 confezioni tra farmaci e creme cosmetiche contenenti sostanze e principi attivi dannosi per la salute umana.

L’attività di controllo, effettuata attraverso l’ausilio delle apparecchiature radiogene, ha consentito di scoprire, nei bagagli di più passeggeri provenienti dal continente africano e in particolare dal Ghana, migliaia di confezioni di medicinali e di creme cosmetiche, alcune con effetto sbiancante contenenti ”Idrochinone”, sostanza vietata all’importazione dalla normativa europea. I passeggeri sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. 

AGC GreenCom 29 Marzo 2021 9:29