L’industria svizzera Stadler per 8 anni produrrà e curerà per EAV (Ente Autonomo Volturno storica azienda della Campania che dal settore dell’energia idroelettrica ha negli anni allargato le proprie attività alla progettazione e gestione di sistemi di trasporto pubblico) la produzione e la manutenzione di 40 elettrotreni dedicati al servizio metropolitano e suburbano sulle linee vesuviane.

I convogli sono destinati alle linee a scartamento ridotto (950 mm) della cosiddetta “Circumvesuviana”, rete ferroviaria a scartamento ridotto a servizio della zona orientale e meridionale dell’Area metropolitana di Napoli, estesa per circa 142 km, distribuiti su 6 linee e 97 stazioni.

L’accordo è stato stretto  a seguito della decisione del Consiglio di Stato di aggiudicare appunto a Stadler la commessa dei 40 elettrotreni nell’ambito di un accordo quadro della durata di 8 anni. Con l’acquisizione del nuovo parco veicoli, verranno progressivamente sostituite le vetture più datate e aumentata la qualità e l’offerta di trasporto con l’impiego di veicoli moderni, rispondenti alle più recenti normative in termini di affidabilità e sicurezza.

Il Presidente EAV, Umberto De Gregorio, ha espresso la propria “soddisfazione per l’avvio della collaborazione con Stadler che permetterà finalmente di partire con la costruzione dei quaranta nuovi treni nuovi che andranno ad arricchire la flotta delle linee vesuviane. “Diamo corso quindi al percorso di rinnovamento del parco macchine – ha dichiarato De Gregorio – che ci consentirà, nei prossimi anni, di rispondere adeguatamente alla domanda di mobilità di un territorio particolarmente significativo per la Regione Campania, come appunto quello vesuviano”.

“Siamo orgogliosi di essere stati incaricati di fornire i moderni treni per i servizi urbani e suburbani su una delle più caratteristiche ed iconiche linee costiere del panorama ferroviario italiano – ha da parte sua dichiarato Iñigo Parra, CEO di Stadler Valencia –  e siamo lieti di contribuire con la nostra tecnologia e il nostro know-how a questo importante progetto di mobilità che migliorerà i viaggi per i residenti e per i turisti”.

I nuovi elettrotreni sono formati da tre carrozze realizzate in alluminio e progettate per ridurre il peso complessivo del mezzo, con il fine di ottenere una sensibile riduzione dei consumi energetici. Con una lunghezza complessiva di circa 40 metri, i nuovi treni offrono ben 5 porte per lato per consentire ed un rapido interscambio dei passeggeri nelle stazioni ed un ottimale flusso per la salita e la discesa. Caratteristiche particolarmente vantaggiose per le persone a mobilità ridotta che avranno così la possibilità di spostarsi agevolmente all’interno del treno grazie all’ampio corridoio del comparto passeggeri.

Stadler Rail SA (anche Stadler Rail Group) è società costruttrice di veicoli ferroviari, con sede a Bussnang, in Svizzera. Fondata nel 1942 da Ernst Stadler dispone nel mondo di oltre 7.000 dipendenti.

Foto EAV

 

 

 

AGC GreenCom 24 Marzo 2021 18:21