In altri sei Municipi di Roma è partita  la raccolta degli oli vegetali ed animali esausti dedicata alle utenze domestiche dopo il progetto sperimentale già avviato nel Municipio V.

Ad essere raggiunti dal servizio, secondo un cronoprogramma condiviso con i territori, sono i Municipi XIII, XV, XIV, VI, IX e IV. L’iniziativa è stata realizzata grazie all’intesa fra AMA e CONOE (Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli esausti) per estendere, in maniera capillare, la raccolta degli oli esausti da utenze domestiche in tutto il territorio di Roma Capitale. In una seconda fase il servizio verrà esteso nei restanti Municipi di Roma.

Gli oli vegetali utilizzati in cucina potranno essere conferiti negli appositi contenitori collocati sul territorio, all’interno dei mercati rionali e, dove possibile, nelle sedi municipali.

Nella pagina web del Dipartimento Tutela Ambientale sarà riportata, mediante ‘qr code’, la geolocalizzazione dei siti nei quali è attivo il servizio di raccolta degli oli. Grazie inoltre al supporto del Dipartimento Comunicazione e del CONOE l’iniziativa sarà accompagnata da una campagna di informazione e sensibilizzazione per i cittadini. I punti di raccolta sono indicati nel dettaglio sul sito del Comune.

AGC GreenCom 22 Marzo 2021 9:18