Facilitare in ogni modo ma con estrema sicurezza la ripresa del traffico aereo passeggeri. Tra questi, il nuovo test programme ICC AOKpass solution della durata di un mese lanciato da Air France e Groupe ADP (Aeroporti di Parigi) concentrato sui voli di andata e ritorno dal principale scalo aereo francese a San Francisco e Los Angeles per la digitalizzazione dei risultati dei test COVID-19.

Test sviluppato da MedAire/International SOS.ICC AOKpass che consente agli utenti di presentare in modo sicuro le cartelle cliniche alle autorità di frontiera e alle amministrazioni governative senza compromettere i propri dati medici personali. Utilizzando un registro blockchain sicuro, ICC AOKpass è resistente alle frodi e protegge la privacy degli utenti.

ICC AOKpass, uno strumento di mitigazione del rischio sviluppato dalla Camera di commercio internazionale (ICC), è una soluzione scalabile che consente ai governi e alle autorità di frontiera di riaprire i viaggi transfrontalieri in modo sicuro ed efficiente.

Le quattro settimane di prova si concentrano appunto sui voli di andata e ritorno di Air France tra Parigi-Charles de Gaulle, San Francisco e Los Angeles. I clienti che viaggiano su questi voli possono provare gratuitamente la ICC AOKpass mobile app. Disponibile su smartphone, consente ai clienti di registrare in modo sicuro i risultati dei test COVID-19 effettuati in un laboratorio partner.

Attraverso questo test in condizioni reali, Air France e tutti i suoi partner coinvolti desiderano migliorare l’esperienza del cliente semplificando il controllo dei test result documents, che è diventato obbligatorio dopo la crisi COVID-19.

Grazie a una partnership tra Air France, MedAire/International SOS, Groupe ADP, San Francisco International Airport e Los Angeles World Airports, i clienti che testeranno l’app beneficeranno di canali aeroportuali dedicati, con accesso prioritario all’imbarco e al controllo passaporti all’arrivo a Parigi.

Questo programma si aggiunge a quello lanciato da Air France l’11 marzo 2021, sui voli in partenza da Parigi-Charles de Gaulle per Pointe-à-Pitre (Guadalupa) e Fort-de-France (Martinica) nei Caraibi francesi. È completamente gratuito per i clienti e viene svolto esclusivamente su base volontaria.

La soluzione “ICC AOKpass” è conforme a tutti gli standard GDPR applicabili. I clienti che prendono parte al test possono accedere o cancellare i propri dati in qualsiasi momento.

“Dall’inizio della crisi COVID-19 – ha dichiarato Alain Bernard, Chief Operating Officer di Air France -abbiamo richiesto uno standard mondiale relativo alla salute. Questo nuovo programma sperimentale è un esempio di quello che potrebbe diventare lo standard per la verifica dei documenti di viaggio in futuro e siamo lieti di implementarlo con i partner di Air France. La collaborazione tra governi, compagnie aeree e autorità aeroportuali è essenziale per trovare soluzioni che combinino la sicurezza sanitaria con un’esperienza di viaggio fluida”.

“Siamo convinti che la soluzione ICC AOKpass che stiamo testando con i nostri partner ai punti di partenza e di arrivo degli aeroporti di Parigi faciliterà i passeggeri attraverso i nostri terminal, garantendo sia una maggiore fluidità sia un miglior controllo dei documenti sanitari – ha sottolineato Marc Houalla, Executive Director of Groupe ADP and Managing Director of Paris-Charles de Gaulle airport – in quanto la ripresa sostenibile del traffico richiede in primo luogo il ripristino dei collegamenti aerei tra i paesi, e questo pass ha tutte le possibilità di contribuire a questo affermandosi come un nuovo standard”.

Foto Groupe ADP

 

AGC GreenCom 18 Marzo 2021 17:53