Il passaggio verso il trasporto elettrico da parte del Gruppo Volkswagen rischia di portare a un non meglio precisato taglio di dipendenti in Germania entro la fine del 2023, anche se si pensa che si possa arrivare alle 5.000 unità.

In un comunicato stampa la multinazionale ha previsto, dopo una discussione coi sindacati, che “fino a 900 dipendenti” acconsentiranno ad un pensionamento anticipato a breve termine, mentre un “numero a quattro cifre”, dalle 2.000 alle 4.000 persone, sarebbero costrette a lasciare l’azienda a causa dei cambiamenti interni.

Un prezzo del progresso, dunque, da tenere in conto nel momento in cui si decide di progettare uno step radicale anche per quanto concerne la sostenibilità, come quello che vuole portare avanti la Volkswagen.

Foto Volkswagen

AGC GreenCom 14 Marzo 2021 18:40